Processo di definizione dei Piani Educativi Individualizzati (PEI)

Processo di definizione dei Piani Educativi Individualizzati (PEI) Il processo prevede vari momenti: - Colloquio preventivo all’iscrizione degli alunni DVA: la famiglia, soprattutto per i casi con diagnosi di maggior complessità, richiede un incontro preventivo di conoscenza e di approfondimento con la Funzione Strumentale per l'inclusione. - Iscrizione: la famiglia provvede all’iscrizione con indicazione alunno DVA entro le scadenze stabilite dal MI (Ministero dell'Istruzione). Il Dirigente Scolastico accetta l’iscrizione e la Segreteria della scuola provvede a protocollare la documentazione (la scuola istruisce il fascicolo per l’alunno DVA). - La famiglia consegna in segreteria la documentazione/certificazione redatta dagli specialisti - Formazione classi: nei mesi che precedono l’avvio dell’anno scolastico, le informazioni acquisite dalla FS per l'inclusione, sul numero e tipologie delle certificazioni, vengono messe a disposizione della commissione formazione classi - Analisi documentazione: all’inizio dell’anno scolastico, la commissione per l’inclusione sottopone ad attenta analisi la documentazione degli alunni DVA di nuova iscrizione. La documentazione relativa al singolo studente viene attentamente analizzata e approfondita dall'equipe pedagogica/dai docenti del Consiglio di Classe supportati dalla FS per l'inclusione. - Riunione dell'Equipe pedagogica e dei Consigli di Classe dedicati: nel mese di ottobre l'Equipe Pedagogica/il Consiglio di Classe incontra le famiglie con alunni DVA, per ascoltare le richieste dei genitori e condividere le strategie didattiche con la scuola. -Predisposizione del Piano Educativo Individualizzato (PEI): l'Equipe Pedagogica/il
Consiglio di Classe, in collaborazione con il docente di sostegno, dopo un congruo periodo di osservazione, redige il PEI. - Approvazione e condivisione del PEI: entro il 30 novembre, il docente di sostegno, in collaborazione con il Consiglio di Classe, presenta il PEI alla famiglia, che dopo averlo visionato lo sottoscrive per accettazione. Dopo la firma del Dirigente scolastico, una copia del documento viene consegnata alla famiglia mentre una seconda copia viene conservata nel fascicolo dello studente. NOTE: Le FS per l'inclusione e il docente di sostegno assegnato alla classe dell’alunno, sono a disposizione dei docenti e delle famiglie per consulenza e supporto al percorso di inclusione scolastica.