Soggetti coinvolti nella definizione del PEI


La definizione del PEI coinvolge una molteplicità di soggetti che operano in sinergia per
implementare azioni comuni di intervento e di inclusione: Dirigente Scolastico FS per l'inclusione Equipe pedagogica/Consigli di Classe Docenti di sostegno Genitori dell'alunno o dell'alunna Operatori dei servizi Sociali (se presenti) Specialisti di riferimento (ASL o privati) Eventuali educatori o assistenti all'autonomia e alla comunicazione Ente Locale di riferimento


Modalità di coinvolgimento delle famiglie


Ruolo della famiglia
La famiglia è convocata all'inizio dell'anno scolastico dal Dirigente Scolastico che, coadiuvato dalle FS per l'inclusione e dai docenti di sostegno, raccoglie informazioni, bisogni, proposte. Sulla base delle informazioni raccolte dalla famiglia e dai docenti delle classi precedenti, l'Equipe Pedagogica o il Consiglio di Classe predispone un piano per l'accoglienza e l'inclusione dell'alunno DVA. In seguito, la famiglia è nuovamente invitata a un incontro con la scuola (GLO) per redigere collegialmente il PEI, con il contributo significativo di tutti i soggetti impegnati nella realizzazione del progetto di vita dell'alunno. La scuola è costantemente in contatto con la famiglia tramite il docente di sostegno assegnato alla classe per monitorare ed eventualmente modificare le azioni previste nel PEI iniziale.
Al temine dell'anno scolastico la famiglia è di nuovo invitata per redigere una valutazione del
percorso e programmare le azioni future.