GLI AMBIENTI D’APPRENDIMENTO

 

STAR BENE A SCUOLA CON SE STESSI E CON GLI ALTRI

Alla base di tutte le nostre azioni sta un valore fondamentale: la relazione. Solo attraverso la relazione passano, in questa fascia di età, gli apprendimenti. Curare la relazione tra adulti e con gli alunni significa creare un clima positivo che aiuta tutti a star meglio e vivere positivamente l’ambiente scolastico. Il Piano dell’Offerta Formativa assume questo punto come elemento pregnante tutto il nostro progetto educativo e rappresenta inoltre elemento di verifica della coerenza del nostro operato.

MONTE SAN SAVINO UNA COMUNITA’ EDUCANTE

Siamo consapevoli, come Scuola, di non detenere l’esclusiva dell’azione educativa, anche se il nostro intervento è sistematico e intenzionale. Per questo costruiamo con il territorio un legame forte per individuare obiettivi comuni, comportamenti coerenti, azioni efficaci in grado di incidere profondamente nei nostri bambini/e, ragazzi/e, giovani.  Le famiglie sono il primo punto di riferimento. All’inizio dei tre segmenti della scolarità sono effettuati incontri con i genitori con lo scopo di individuare i comportamenti migliori da adottare per garantire efficacia all’azione che è intrapresa. In occasione delle elezioni dei rappresentanti dei genitori sono nuovamente sottolineati gli accordi educativi strutturati. 

Con l’Amministrazione comunale confrontiamo le scelte effettuate e componiamo un percorso di collaborazione per sostanziare maggiormente le nostre disponibilità. Con Enti e Associazioni costruiamo forti percorsi di collaborazione. Nostri indicativi punti di riferimento sono rappresentati da: Biblioteca, Monteservizi, Museo Il Cassero, Associazione culturale Salomon Fiorentino, Filarmonica Gigli, Associazione L’Arca, Misericordia, Associazione Combattenti e Reduci, Fotoclub “Il Sansovino”.

Documenti Allegati:

Allegati
Promozione cultura umanistica.pdf
Patto di corresponsabilità integrato Covid.pdf
Progetto Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze.pdf
Regolamento del Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze.pdf
Progetto Generation Global - Rete Dialogues.pdf